Bumpers Ball-OBBIETTIVO FESTA al Cuore della Festa

Bumpers Ball

       

         pulsante_0_rit
SOTTO IL REGOLAMENTO LE VARIANTI SENZA PALLONE, SOLO MAZZATE!

1) L'evento completo (di arbitro in divisa, porte pop-up e pallone) a casa tua:

  4 Bumper Ball € 200,00 

  6 Bumper Ball € 280,00 
10 Bumper Ball € 400,00 

 

2) Il fai da te 6 ore/24 ore

  1 Bumper Ball €   40,00/  50,00
  2 Bumper Ball €   70,00/  90,00
  4 Bumper Ball € 120,00/150,00


 

REGOLAMENTO
Una partita di bubble football ha più o meno le stesse regole del calcetto.
Normalmente, si gioca
5 contro 5 o 4 contro 4, si deve cercare di fare più gol possibili, si devono evitare falli gravi, un arbitro governa il gioco e il match è suddiviso in tempi. Al fischio d’inizio, la palla si trova a centrocampo, tutti i giocatori all’interno della propria area iniziano a correre verso quella direzione per impossessarsi della sfera, dando origine al primo enorme scontro/rimbalzo tra bolle. Fatto questo, da ripetere all’inizio di ogni tempo e dopo ogni gol, il gioco prosegue come una normale partita. Difficilmente vengono fischiati falli, anche perché i contatti e le spallate sono inevitabili. L’unico scontro vietato e quindi sanzionato è la spinta da dietro ai danni di un giocatore o nei confronti di un giocatore non in possesso della palla. Esistono comunque i rigori, a discrezione dell’arbitro. Ma la particolarità è che non esiste un portiere designato, perciò, sta a voi la scelta di chi schierare in porta in caso di rigore. A tal proposito, l’arbitro è fondamentale ed è a lui che spetta l’interpretazione delle regole. Le sue decisioni sono insindacabili, ma vi conviene farvelo amico perché sarà lui a darvi una mano per rialzarvi e, soprattutto, sarà lui a recuperare la palla quando uscirà dal campo. Infine, I tempi. Possono essere da 2 a 4 per partita, normalmente della durata di 10 minuti ciascuno e con brevi intervalli al termine di ognuno.
 

Senza la palla (ma con la musica)

Pogo party: 
una manche di Pogo Party si gioca con 2 squadre che si affrontano, l’obbiettivo è di abbattere ogni giocatori della squadra avversaria. Una volta che un giocatore tocca terra con la sua bolla è eliminato deve ritirarsi in uno dei quattro angoli del campo di gioco. La quadra vincente in base al numero di giocatori che sono ancora in piedi acquisisce punti. L'inizio del gioco è dalle rispettive linee di centro campo.
Che vincano i più forti o le strategie di gioco più astute. 

 Ballon Sumo: 
come nello sport orientale bisogna spingere l'avversario fuori dal campo di gioco solo che si gioca tutti contro tutti in contemporanea! Il campo di gioco? Il cerchio di centrocampo. Chi vince? L'ultimo a rimanere nel cerchio naturalmente.
Chi vince? Il più forte o il più veloce o il più...furbo!


Il Boccino d'Oro:
Mutuando il nome dal Quidditch di Potteriana memoria, un giocatore per squadra è il Boccino d'Oro.
Due squadre competono con l’unico obbiettivo di fare arrivare il loro Boccino d'Oro nell'area di rigore dell'altra squadra (se non si è su di un campo l'arbitro tirerà una riga delimitando una zona neutrale per parte). Solo il Boccino può entrare in queste due zone. Se altri giocatori finiranno, anche se involontariamente, dentro queste zone saranno eliminati dal gioco. Quando un Boccino che cerca di raggiungere la zona neutrale avversaria viene atterrato dagli avversari dovrà ritornare (non attaccato) nella sua area per riprovare. Una volta che un Boccino attraversa il campo e raggiunge l'area di rigore (o la zona neutrale) degli avversari senza essere atterrato, vince la partita (o segna un punto).
In questa modalità di gioco la strategia la fà da padrone.